Home Piano Offerta Formativa Atti del Convegno del 16 maggio 2014 "Dalle riforme a Kaleidos"

Atti del Convegno del 16 maggio 2014 "Dalle riforme a Kaleidos"

 
ATTI DEL CONVEGNO
50 anni di scuola media - dalle riforme a “Kaleidos”
Il progetto della scuola per la scuola
Teatro "M.Mascherini" Azzano Decimo - 16 maggio 2014

Il modello “Kaleidos”

Il presente lavoro nasce dalla necessità di dare nuovo colore all’azione della scuola in un mutato contesto sociale ed economico. Il presupposto è di immergere l’istituzione scolastica nel territorio per captarne bisogni e aspettative.

Ad essi la comunità educante risponde con quell’accorato senso di responsabilità professionale e umana che sono caratteristici proprio del mondo dell’educazione e dell’istruzione. Ponendo attenzione al senso di inadeguatezza che derivava dal lavorare quotidianamente senza poter dare risposta a tutti bisogni dei ragazzi e delle famiglie, si è voluto fortemente ridisegnare il profilo delle proprie azioni istituzionali adeguandone le forme alle richieste emergenti dal contesto.

Nel condividere le indicazioni di Edgar Morin, che considera l’insegnamento una missione, si perseguono le finalità educative riconducibili all’attitudine ad organizzare la conoscenza, all’insegnamento della condizione umana, all’apprendistato alla vita e all’incertezza e all’educazione alla cittadinanza.

Kaleidos è una risposta indispensabile alla variabilità di potenzialità e personalità che è il mondo dei ragazzi, ma è anche valorizzazione delle risorse umane e professionali che nella scuola si attivano perché il processo di socializzazione delle generazioni future diventi sempre più efficace.

Il presente modello organizzativo per la scuola secondaria di primo grado non si riduce semplicemente ad un cambio di orario per le famiglie e per i ragazzi ma diventa espressione di una scuola che eredita la propria storia nazionale e territoriale e che si evolve nel corso del suo cinquantennio facendo proprie le linee di indirizzo europee e nazionali per poi interagire in sintonia con i propri partner istituzionali.

A partire dall’a.s. 2013-2014 dunque, dopo alcuni anni di analisi e di accurata progettazione, il modello Kaleidos sperimenta la sua attuazione e con la conclusione del suo primo anno di esperienza sul campo possiamo affermare che si è registrato un aumento del livello di soddisfazione generale mentre sono pervenuti segnali di approvazione da famiglie, figure istituzionali ed enti che con la scuola collaborano nel costruire percorsi di formazione.

“E’ la scuola di cui i ragazzi hanno bisogno” che richiede da parte degli insegnanti una dedizione paziente al proprio lavoro e ai propri alunni e nello stesso tempo il coraggio e la forza di mettersi quotidianamente in gioco.

E’ la scuola che, pur non abdicando al ruolo principale dell’istruzione formale, vuole fortemente ritrovare e valorizzare lo spazio e il tempo per coltivare quei percorsi formativi personali che permettono ai ragazzi di “spiccare il volo” lasciando a noi quel rinnovato senso di stupore che nasce ogni qualvolta si manifesta in modo compiuto anche solo un aspetto della personalità umana.

                                                                         prof.ssa Nadia Crestan  e prof. Alessandro Venerus

1 premessa del Dirigente Scolastico
2 locandina del convegno
3 commento del Sindaco
4 Presentazione slides Convegno
5 Intervento di Zecchinon
6 Scuole medie da 50 anni
7 primo preside Angelo Luminoso
8 ringraziamenti del Dirigente Scolastico






 

Il nostro logo

Personale Amministrativo di Segreteria
Ulti Clocks content

Sondaggi

Siete d'accordo se l'Istituto Comprensivo aprisse una pagina Facebook?
 

Chi è online

 22 visitatori online

News Personale Scolastico

News Genitori

In Breve

Error: Any articles to show